info@rotaryclubvelletri.it

Buona sera a tutti.
grazie per essere intervenuti. mi associo ai saluti del prefetto e auguro a voi tutti una piacevole serata in amicizia. questa sera chiudiamo l’anno rotariano 2019-2020 e diamo avvio a un nuovo anno. tutti ci auguriamo che l’estate ci possa traghettare definitivamente verso la normalita’ dopo mesi di vita sociale ridotta davvero al minimo. come soci non ci incontriamo in una conviviale dal mese di febbraio. con tiziano abbiamo voluto che il passaggio del collare avvenisse come da tradizione in presenza. questoe’stato possibile grazie all’allentamento dei vincoli in materia di salute pubblica e all’assicurazione ricevuta dal gestore di piena rispondenza del locale e della disposizione della sala ai protocolli di prevenzione anticovid.
come club e come resto del paese siamo entrati in emergenza l’8 marzo. fino a quella data il nostro programma di iniziative per l’azione interna e per i progetti di service e’ stato pienamente realizzato.
quanto abbiamo fatto e’ noto a tutti ma davvero credo che ricordare qualche passaggio saliente possa aiutarci a darci la giusta carica per ripartire con una rinnovata voglia di fare per il nuovo anno.
nelle conviviali familiari abbiamo sempre avuto la presenza di relatori di alto livello che ci hanno intrattenuto su argomenti di approfondimento culturale e di attualita’. siamo andati insieme al teatro dell’opera per il don giovanni e alla sede della banca d’italia per na visita in esclusiva ai saloni di rappresentanza e ai musei della moneta e dei reperti cinesi.
il 2019 e’ stato l’anno del nostro trentennale. l’abbiamo celebrato insieme al governatore e ad almeno 180 tra soci, amici, autorita’ cittadine e rotariane. i commenti ricevuti sono stati tutti di apprezzamento per la nostra capacita’ di organizzare eventi e per la testimonianza che sempre diamo di coesione, di amicizia e attivismo.
abbiamo raccolto fondi in occasione della festa degli auguri, del carnevale dei bambini, del torneo di golf. altri, sono certo, ne avremmo raccolti se avessimo potuto proseguire con il nostro programma, con la carciofolata innanzitutto e con gli altri eventi che avevamo in mente. ci rifaremo, ne sono certo, nell’anno in corso.
abbiamo mantenuto con puntualita’ e generosita’ i nostri impegni verso il distretto, il rotary international e verso la fondazione. ci siamo distinti, si’ e’ questa la parola giusta,ci siamo distinti per i nostri progetti di service.
ne abbiamo parlato in altre occasioni, tutti siamo stati coinvolti nel progetto di sensibilizzazione sulla donazione del midollo osseo. per brevita’ quando ne parliamo diciamo del progetto admo.e’ il progetto di service del club che e’ stato ripreso dalla stampa, dai social che ha visto la citta’ rispondere con i suoi giovani alla chiamata a solidarieta’ che ha consentito di stringere ancora di piu’ i legami di amicizia con la nostra sezione avis e con altre associazioni cittadine che ci potra’ consentire di consolidare ancora meglio i servizi sanitari resi sul territorio.

abbiamo continuato finche’ e’ stato possibile con la nostra scuola di alfabetizzazione per stranieri.
dall’8 marzo non cia siamo piu’ incontrati in presenza ma non abbiamo smesso di essere attivi. i nostri incontri sono proseguiti in via telematica. abbiamo fatto la nostra parte nel periodo dell’emergenza. abbiamo partecipato alle iniziative distrettuali per l’acquisto e la distribuzione di presidi sanitari. a quelli del distretto abbiamo aggiunto quelli acquistati direttamente da noi e dal rotaract. li abbiamo consegnati insieme ai giovani del rotaract al nostro ospedale ed e’ stata una bella occasione di vicinanza verso chi lavora per noi.
abbiamo consegnato, ancora una volta con la collaborazione del nostro rotaract, pacchi alimentari alla mensa sociale della parrocchia di s. martino grazie alla donazione della catena di ristorazione old wild west. abbiamo messo in contatto questo fornitore con altri club del distretto che hanno potuto donare alimenti ai bisognosi del proprio territorio. anche per questo abbiamo ricevuto ringraziamenti e apprezzamenti da tanti amici rotariani. abbiamo acquistato dolci e oggetti reagalo a natale e a pasqua per sostenere l’attivita’ dell’admo. abbiamo fatto una donazione in denaro all’associazione onlus arcobaleno, attiva nell’assistenza ai malati. possiamo dire di aver fatto la nostra parte nel momento del bisogno e verso i bisognosi. ho citato piu’ volte il nostro rotaract. voglio ringraziarli tutti a cominciare dal loro presidente. siete stati davvero bravi e sempre disponibili e collaborativi. avete dato un contributo essenziale all’organizzazione e al successo dei nostri progetti. con voi giovani abbiamo dato concretezza al motto del nostro anno rotariano, il rotary connette il mondo e le persone. la coesione e la connessione tra noi tutti non e’ rimasto uno slogan vuoto di contenuti. continutate cosi’ vi aspettiamo nel rotary.
ringrazio tutti voi, le vostre signore per la vicinanza e la collaborazione. ringrazio mario per la sua assistenza e discrezione.
ringrazio in ultimo ma con tutto il cuore mia moglie. nulla senza di lei sarebbe stato possibile nella mia vita, niente sarei capace di fare al meglio senza il suo supporto.
Buon Rotary a tutti.