info@rotaryclubvelletri.it

Relazione programmatica 2018/19

Carissimi Amici, gentili Ospiti,

è con gioia ed emozione, che mi accingo ad aprire questo nuovo anno rotariano.

Sento la responsabilità e l’importanza d’ accompagnare il Rotary Club di Velletri lungo un nuovo anno della sua storia, nata 29 anni fa, fatta di Valori e di Azioni concrete per il nostro territorio e per il nostro mondo rotariano.

Sono passati 22 anni da quando il compianto amico Alvaro Antonetti mi presentò al Club per propormi come nuovo socio. In tutto questotempo ho avuto il privilegio di appartenere ad un Club di Servizio Internazionale che è riconosciuto tra i più prestigiosi al Mondo.

L’ideatore di tale iniziativa, a cui come ben sapete è stata dedicata una strada anche nella nostraVelletri, fu Paul Harris,un avvocato di Chicago, che il 23 febbraio 1905 fondò il primo Rotary Club proprio nella sua città.Lo scopo era quello di consentire a personalità di vari settori della vita sociale di incontrarsi per scambiare idee, istaurare amicizie ed intraprendere azioni utili per la comunità.

I valori su cui si basava e si basa ancora oggitale iniziativa era ed è: l’Amicizia, l’Onestà e la Solidarietà .

“A prescindere dal valore del Rotary che ha per noi- diceva Paul Harris-il mondolo conoscerà per i suoi risultati”

Bene..ogginel 2018, a distanza di 113 anni, i Il Rotary rappresenta una rete globale di volontari che dedicano il loro tempo e talento per risolvere i problemi umanitari più pressanti.

Connette 1,2 milioni di soci da oltre 200 Paesi e aree geografiche, il cui operato incide sulla vita delle persone della comunità locale e internazionale.

Il Rotary è impegnato, in sei aree d'intervento per: Promuovere la pace, Combatterele malattie, Fornire acqua e strutture igienico-sanitarie, Proteggere madri e bambini, Sostenere l'istruzionee Sviluppare le economie locali.

La fondazione Rotary ha speso oltre 3 miliardi di dollari per progetti sostenibili e capaci di cambiare in meglio la qualità della vita rendendo possibili molte opere.

Ne ricordo solo alcune a titolo esemplificativo,affrontate negli ultimi anni , in alcune aeree di intervento più povere del mondo.

Fornitura di acqua potabile: il Rotary ha collaborato con i suoi partner per fornire acqua potabile ad oltre l’80 per cento della popolazione del Ghana aiutando a combattere la filaria di Medina malattia conosciuta anche il nome dracunculiasi (malattia del verme della Guinea) è una malattia tropicale rara (NTD) caratterizzata da una lesione cutanea associata a dolore brucianteprovocata dall'ingestione di acqua contaminata.

Riduzione dell’infezione HIV: in Liberia, i soci del Rotary stanno aiutando le donne a farsi testare per l’HIV all’inizio della loro gravidanza e nel corso degli ultimi due anni, con le cure prenatali hanno ridotto il numero di nuove infezioni da HIV nei neonati del 95 per cento.

Fine della polio: i soci del Rotary hanno giocato un ruolo chiave nel portare il mondo sulla soglia dell’eradicazione della polio. I loro sforzi, iniziati oltre trenta anni fa, hanno contribuito non solo ad estirpare la polio in 122 Paesi ma hanno creato anche un sistema per affrontare una serie di altre priorità nel campo della salute, come l’Ebola.

Nel Congresso Internazionale Rotary di Lisbona nel 2016 un’ importante sodalizio con la fondazione di Bill e Melinda Gates, è servito da pedana di lancio per l'annuncio di un nuovo capitolo della solida partnership con il Rotary per l'eradicazione della polio. In quella occasione il CEO della Fondazione Gates, Jeff Raikes, dichiarò:

"D'ora in poi, la Fondazione Gates provvederà ad equiparare due dollari per ogni dollaro impegnato dal Rotary, fino ad un massimo di 35 milioni USD l'anno, per ridurre il deficit dei fondi di finanziamento necessari per l'eradicazione della polio fino al 2018". Se viene realizzata in pieno, il valore di questa nuova partnership con il Rotary raggiungerà oltre 500 milioni USD. In questo modo, i vostri contributi a favore della lotta contro la polio avranno un valore raddoppiato…… Quando voi Rotariani abbinate la vostra passione per il servizio insieme alla forza della vostra rete globale, voi siete inarrestabili, e la Fondazione Gates è orgogliosa di collaborare con voi. Facciamo storia ed eliminiamo la polio adesso".…

Infine voglio ricordare le parole dette da Bill Gates, l’anno successivo durante il Convegno del Rotary di Atlanta del 2017 :

“E’ così emozionante l'impegno trentennale del Rotary. Non state solo sradicando una delle peggiori malattie della storia; state aiutando anche i Paesi più poveri a fornire ai cittadini una migliore salute e un futuro migliore".

Tutto questo e molto, molto altro Amici miei è il Rotary!

l di mano. Nel 19 on la vaccinazione di 6 milioni di bambini nelle Filino i li tre Paesi dove la polio

Adesso dopo questa breve, ma doverosa introduzione al mondo rotary,dovrebbe essere il momento di presentare i Soci che contribuiranno, con la loro esperienza, professionalità e dedizione a portare avanti il programma per il nuovo Anno Rotariano…., ma vi chiedo di avere un attimo di pazienza. Vorrei prima spiegarvi la mia idea di Club e il modo in cui vorrei operare. Per prima cosa ho chiesto ed ottenuto da ognuno di voiil vostrocoinvolgimento e per questo vi ringrazio .Sono fermamente convinto, che soltanto attraverso la partecipazione di tutti si potrà sviluppare, ancora di più e meglio, quel senso di Amiciza, condivisione ed azione che è la base della nostra appartenenza al Rotary Club.

Desidererei che all’interno del nostro Club si istaurasse una sempre maggiore armonia tra i soci,coinvolgendo il più possibile anche i giovani del Rotaract.; in modo tale che le nostre esperienze rotariane possano essere condivise e supportate dalle idee e dalle energie dei giovani che hanno deciso di entrare nel mondo della solidarietà e del servirecon interesse e passione. Motivazioni che dovrebbero esserepresupposto di coinvolgimento propositivo e concreto anche della società civile intorno a noi.

Ringrazio tutti Voi che con la Vostra presenza avete onorato questo evento. Un ringraziamento particolare voglio dedicare ai giovani amici dei Rotaract che numerosi stanno condividendo le emozioni di questa serata. Faccio i migliori auguri a Lorenzo Caliciotti per l’impegno che terrà in questo Anno Rotaractiano come presidente.

Prima di presentarvi l’organigrammadel Club, desideroproporrele 4 iniziative principali che vorremmo portare avanti nel corso del nuovo Anno Rotariano:

1. Progetto realizzato in collaborazione con la casa circondariale di Lazzaria e con il Ministero della Giustizia dal titolo :

“Arte Prigioniera…..Evadi dal carcere attraverso la tua arte”.

. E’ un progetto molto complesso ed innovativo,condiviso anchecon il distretto 2080 ed il governatore Patrizia Cardone . L’iniziativa prevede la possibilità di coinvolgere i detenuti che dimostrano di avere interesse e capacità pittoriche.I partecipanti potranno realizzare così dei disegni che verranno selezionati e promossi all’interno del mondo Rotary e dei media. L’obiettivo è quello di dare l’opportunità, a chi sta scontando una pena, di potersi riscattare a livello artistico e sociale.

2. Corsi di Formazione per le manovre disostruzione delle vie aeree pediatriche.

Già in passato il nostro Club aveva effettuato, tale iniziativa con la Croce Rossa e le scuole. Abbiamo di deciso diriproporre taleprogetto che ha avuto grande interesse e che deve essere conosciuto sempre di più nelle scuole soprattutto materne ed elementari.

3. Più attenzione alla Comunicazione

Oggi il mondo della comunicazione diventa fondamentale per informare e coinvolgere la società delle iniziative intraprese e per confrontarsi a livello anche internazionale.

4. Carciofolata

Ormai è un appuntamento inderogabile del nostro club ospitare questo evento. Nel corso dell’Anno cercheremo ,per quanto possibile, di migliorarlo in modo da renderlo sempre più interessante e ricco di contenuti sociali, culturali ed umanitari.

Oltre le quattro iniziative sopra esposte, sarà nostro compito, nei limiti del tempo disponibile, studiare altre sinergie con la Pubblica amministrazione, con Enti ed associazioni finalizzate a promuovere nuove o vecchie iniziative che abbiano obiettivi Rotariani e della società civile.

Siamo alla fine di queste mia presentazione consentitemi ora un pensiero per mia moglie Sonia.Anche in questa mia scelta di occuparmi del Rotary come Presidente è stata al mio fianco come lo è stata sempre nel corso della nostra vita , mi ha consigliato, mi ha fatto riflettere, ma soprattutto ha sempre condiviso con me i progetti e le iniziative con sensibilità ed empatia rotariana. Ha saputo coinvolgere con umanità, amicizia, sincerità e dedizione lealtre Signore del Rotary, mogli dei nostri soci, che per anni sono state e sono il vero pilastro del successo del nostro Club. Grazie di cuore a tutti voi per quello che avete costruito in tutti questi anni , ma soprattutto per quello che farete nel corso di quest’anno.